Search

Col Plö Alt e rifugio Gardenacia: escursione panoramica nelle Dolomiti del Puez

Il sentiero di trekking che porta al Rifugio Gardenacia rappresenta una porta di accesso allo splendido altipiano della Gardenacia, ai piedi delle Dolomiti del gruppo del Puez. Il Rifugio Gardenacia, situato a 2.050 metri di altitudine, è raggiungibile dalla famosa località turistica di La Villa, al centro dell’Alta Badia.

Dall’altipiano della Gardenacia è poi possibile raggiungere un punto panoramico spettacolare, rappresentato dalla croce del Col Plö Alt. Una cima poco appariscente, con i suoi 2.331 m. di altitudine, ma da cui la vista spazia sulle Dolomiti del Gruppo di Fanes, il Sasso di Santa Croce, Piz Lavarella, Piz Conturines, Croda del Becco, Lagazuoi, Settsass, per estendersi poi fino al Monte Pelmo.

L’altipiano della Gardenacia conserva la sua sostanziale tranquillità, non essendo eccessivamente frequentato: in un mix incantevole tra i suoi verdi pendii e le pareti rocciose delle propaggini del Puez, con la perla di un laghetto nascosto che racchiude una vista da sogno. Partiamo!

dolomiti puez trekking col plo alt
Sull’altipiano della Gardenacia: le pareti rocciose della Gardenacia e le pareti a destra del Col Toronn

Come raggiungere il Rifugio Gardenacia e Col Plö Alt da La Villa in Val Badia

  • cominciamo a camminare dalla chiesa del paese di La Villa (1.433 m.) seguendo le indicazioni per il sentiero nr. 11 che ci guida in salita nel bosco. Il sentiero 11 procede fino ad un bivio, dove si ignora il sentiero 11B (che sale dalla stazione a monte della seggiovia, con la quale si può evitare il primo tratto di salita)
  • dopo il bivio, il tratto di salita seguente è abbastanza ripido e stretto su un sentiero che si infila in una gola rocciosa, per poi sbucare sull’altipiano erboso che rivela il Rifugio Gardenacia (2.050 m., 1 ora e 15 minuti dalla partenza)
  • dal rifugio seguiamo poi il sentiero 1A, che conduce direttamente fino al Col Plö Alt (2.331 m., 1 ora e mezza dal rifugio)
altopiano gardenacia
  • Torniamo al rifugio sullo stesso sentiero (circa 1 ora), per poi scendere a La Villa tramite un sentiero diverso rispetto all’andata: il sentiero 5 che conduce in discesa al Rifugio Sponata (1.703 m., 30 min.), e poi il sentiero 5A che percorre un tratto delle piste da sci invernali fino al Rifugio Florian e poi fino a La Villa (30 min. da Sponata)

Percorso totale:

  • Dislivello: 930 metri in salita ed altrettanti in discesa
  • Distanza: 10,5 chilometri
  • Tempo di percorrenza: calcolate in totale circa 5 ore per il percorso andata/ritorno completo (pause escluse)
  • Difficoltà: il percorso non presenta particolari difficoltà rilevanti, e può essere considerato di difficoltà media complessivamente. Prima del Rifugio Gardenacia la salita/discesa presenta alcuni punti un po’ ripidi su sentiero stretto, ma che si affrontano con attenzione e senza particolari problemi.

Nota – Punti di appoggio: come punti di appoggio lungo il percorso troviamo ovviamente il Rifugio Gardenacia, insieme al Rifugio Sponata e Rifugio Florian sulla via del ritorno (o nella via di salita, se si percorre la salita in questo senso, oppure se si prende la seggiovia che da La Villa conduce al direttamente al Rifugio Sponata, per poi salire al Gardenacia sul sentiero 5 oppure 11B+11).

laghetto altipiano gardenacia col plo alt
Uno splendido e vasto panorama nei pressi di un laghetto che troviamo prima del Col Plö Alt: il Sasso della Croce a sinistra con il Piz Lavarella e Piz Conturines dominano lo scenario

Partenza da La Villa

Il punto di partenza di questo itinerario verso il Col Plö Alt è il paese di La Villa, dove si può trovare un parcheggio nei pressi della chiesa (trovate la posizione esatta del parcheggio qui sotto).

Il sentiero che sale dal centro del paese di La Villa ci conduce inizialmente lungo una dolce salita nel bosco, dove i raggi del sole estivo di metà mattina scaldano decisamente l’atmosfera.

Sentiero 11

Il sentiero 11 si inoltra così tranquillamente nel bosco, seguendo un largo e comodo sentiero. La salita poi comincia a presentarsi leggermente, fino a quando incontriamo il cartello segnavia situato nei pressi del bivio tra sentiero 11 e sentiero 11A (il sentiero che sale dalla stazione a monte della seggiovia che sale da La Villa).

Seguiamo ancora il sentiero 11 svoltando a sinistra al bivio. Da qui in avanti la salita sterza notevolmente facendoci percorrere alcune sezioni di sentiero che si snodano tramite ripide serpentine nel mezzo di un canalino roccioso. Si tratta di una delle ultime propaggini delle Dolomiti del Puez: una balza rocciosa che costituisce l’accesso all’altipiano della Gardenacia.

salita sentiero gardenacia da la villa
Sentiero 11 nel tratto di salita prima dell’altipiano della Gardenacia

Rifugio Gardenacia

L’ultimo tratto di salita svela così la vista verso il Rifugio Gardenacia, che si erge nel mezzo di una distesa erbosa dove pascolano cavalli e mucche, al limitare delle pareti dolomitiche che incombono verso ovest.

rifugio Gardenacia dolomiti puez
Rifugio Gardenacia (2.050 m.), con alle sue spalle la piana rocciosa sommitale della cima “Para da Giai” sulla destra ed in fondo a sinistra la cima Sassongher

Ci fermiamo così nei pressi del rifugio per un veloce pranzo al sacco, prima di ripartire a seguire questa volta il sentiero 1A.

Altipiano della Gardenacia

E’ da questo momento in avanti che il panorama comincia a scoprirsi sempre di più, cominciando a suscitare dentro di noi una sensazione conosciuta.

La sensazione di una vista, di una cima, di un panorama di montagna che si trasforma in un’esperienza indelebile, grazie ad alcuni preziosi momenti. Proseguiamo così a camminare nonostante l’ora ed il meteo incerto, nella prospettiva di muoverci fino al tardo pomeriggio.

altopiano gardenacia
Incredibili scorci rocciosi panoramici al limitare della piana erbosa della Gardenacia

Le ultime aree dell’altipiano raggiunte dalla vegetazione lasciano spazio ad una spettacolare e verde distesa erbosa, puntellata da numerose e chiare rocce. Un tipico panorama dolomitico, con le pareti alla nostra sinistra che si dispiegano su scenografici ed emozionanti gradoni rocciosi, verso il cuore del Puez.

altopiano gardenacia verso col plo alt
altopiano gardenacia verso col plo alt
Sentiero 1A verso il Col Plö Alt, con la vista verso il Sasso della Croce a sinistra, e Piz Lavarella e Piz Conturines sulla destra
altopiano gardenacia verso col plo alt
Ultimo tratto di sentiero 1A: si intravede in fondo a destra la piana erbosa del Col Plö Alt con la sua croce

Un’emozione che si sviluppa così man mano, in questo sentiero dove il panorama si scopre sempre di più, per poi culminare in un lungo tratto di cammino in cui siamo circondati dalle Dolomiti. Alla nostra destra le grandiose pareti di roccia chiara si stagliano con le loro vette frastagliate sopra la Val Badia. A sinistra invece il gruppo del Puez ci mostra le porte d’accesso al suo altipiano roccioso, con alcune ampie gradinate che sovrastano i verdii pendii che stiamo attraversando, facendo da teatro e palcoscenico a questo spettacolo naturale.

altipiano gardenacia verso col plo alt

Prima del Col Plö Alt, il sentiero si restringe per un breve tratto, risultando un po’ esposto, ma mai effettivamente troppo impegnativo:

altipiano gardenacia verso col plo alt
sentiero 1A col plo alt gardenacia
panorama altipiano gardenacia verso col plo alt
panorama altipiano gardenacia verso col plo alt
Estesi panorami dolomitici verso il Col Plö Alt, dove in fondo a sinistra compare anche il Civetta, con al centro il Pelmo

Col Plö Alt

Il punto panoramico finale che completa l’escursione è la croce della Cima del Col Plö Alt: sicuramente non si tratta di una vetta appariscente, ma che dai suoi 2.331 m. di altitudine riesce a regalare una vista straordinaria. Il Col Plö Alt è una piccola elevazione dell’altipiano erboso, riconoscibile perché definita dalla sua croce che svetta sopra l’abitato di Badia.

croce cima col plo alt

Dal Col Plö Alt la vista spazia sulle Dolomiti del Gruppo di Fanes, il Sasso di Santa Croce, Piz Lavarella, Piz Conturines, Croda del Becco, Lagazuoi, Settsass, per estendersi poi fino al Monte Pelmo.

cima col plo alt gruppo puez val badia
vista da cima col plo alt
panorama cima col plo alt altopiano gardenacia

Nelle vicinanze troviamo un piccolo laghetto quasi nascosto, nelle cui acque si specchiano i contorni e le sagome delle nuvole di passaggio che corrono veloci dietro e davanti a noi. Regalandoci però ancora un ultimo attimo di contemplazione da bloccare dentro di noi.

laghetto altipiano gardenacia col plo alt
lago cima col plo alt gardenacia puez

Termina così questo splendido percorso di trekking nell’Altipiano della Gardenacia. Se questo articolo vi è piaciuto, lasciateci un commento qui sotto oppure seguiteci sui social (Instagram, Facebook, Pinterest)!

Se siete alla ricerca di altre escursioni nella zona delle Dolomiti del Puez vi consigliamo di visitare questa sezione del nostro blog, dove abbiamo raccolto i percorsi di questa categoria Focus On Trips – Dolomiti Gruppo Puez Odle

Traccia GPS

Link per scaricare la traccia GPS del percorso di trekking al Rifugio Gardenacia e Col Plö Alt sul portale outdooractive.com

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close

Travel - Adventure - Life

Made by Focus On Trips.
© Copyright 2021. All rights reserved.
Close
Don`t copy text!